Seleziona una pagina

Di errori ne facciamo tutti. Ogni giorno e in ogni campo. E quando questi errori riguardano i tuoi soldi, è ancora più difficile accettarlo. Parliamo quindi di errori finanziari.

Ma alla fine, essere già così responsabili da riconoscerli è sicuramente un gran punto di forza.

E’ importante però non lasciarsi affossare da quell’investimento sbagliato o dalla scelta del mutuo che forse non era davvero il più conveniente per te.

Gli errori finanziari capitano e la cosa più utile che tu possa fare per te stess@ è imparare da essi, per migliorare e crescere passo dopo passo.

Non vergognarti quindi di aver commesso degli sbagli!

E se ancora non sei convint@, ecco 3 motivi per ascoltarmi.

 

1. Gli errori finanziari, semplicemente, capitano

🤷🏼‍♀️

Ci hanno insegnato fin da piccol& che sbagliando d’impara, ma tante volte ci ritroviamo a compiangerci e colpevolizzarci per qualcosa che non avremmo dovuto fare.

In realtà, il vecchio detto è più che giusto: qualsiasi cosa facciamo, che sia giusta o sbagliata per il nostro punto di vista (perché è sempre tutto relativo), ha qualcosa da insegnarci. Sta a te prendere il buono anche dalle situazioni più difficili.

Il che non significa diventare un santon@ o avere il sorriso perennemente stampato sulla faccia (magari!) ma semplicemente, dopo aver sfogato la rabbia e il dispiacere, andare avanti tenendo conto di ciò che hai imparato, cosicché domani questa lezione di vita possa tornarti utile.

Io stessa, così come tante colleghe che parlano di denaro sui social, riesco a raccontarti tanti trucchetti e metodi per gestire al meglio i soldi perché prima di impararli ho fatto qualcosa di sbagliato che mi ha portata a cambiare il mio modo di agire.

Credi che non sia stata anche io vittima dello shopping terapeutico? 😉

 

 

2. Gli sbagli di ieri ti hanno portat@ dove sei oggi

💪🏼

Potresti compiangerti a vita per i tuoi errori finanziari come ad esempio aver sbagliato a fare quel finanziamento troppo caro o non aver pensato a quanto quelle rate ti avrebbero mess@ in difficoltà oggi che lavori meno di prima. Ma la vita è fatta anche di questo.

La persona che sei oggi, con pregi e difetti (anzi, punti di miglioramento come si dice nel politically correct) è frutto della tua esperienza.

Anche se la ferita è ancora aperta, colpevolizzarti non ti aiuterà a superarla e a trarne insegnamento, quindi accetta ciò che è stato e verifica cosa puoi fare oggi: cambiare qualcosa? Chiudere quell’affare? Non puoi fare più nulla? Va bene, la prossima volta sarai più preparat@.

 

3. Le informazioni sono la chiave di tutto

🗝️

A volte, la mancanza di informazioni adeguate può condurre in errore. Ad esempio, tuffarsi a bomba nel trading online senza saperne abbastanza solo perché ti hanno detto che così si fanno i soldi potrebbe non essere la scelta vincente.

Partendo dal presupposto che Mi hanno detto che… non è mai la migliore premessa per buttarsi alla cieca in qualsiasi cosa, verifica cosa è successo, fai l’analisi della situazione e scopri cosa ti ha fatto sbagliare. Quell’informazione sarà per te preziosissima perché saprai quali lacune puoi colmare per far sì che non si ripeta quanto accaduto.

E se non riesci a trovare l’errore da sol@, fatti aiutare da qualcuno ferrat@ in materia. Tendiamo a pensare che a volte fare da soli sia la strada più economica ma spesso non è così perché rivolgerti ad un espert@ ti eviterà errori di questo genere e ti farà risparmiare anche tempo.

 

Come hai potuto facilmente notare, tra i consigli non c’è Dai la caccia la colpevole, anche sei il/la colpevole sei tu.

Buttarti giù oggi per quanto successo ieri non può esserti d’aiuto.

 

Piuttosto fai sì che ogni giorno sia quello giusto per iniziare a liberarti degli aspetti negativi del tuo rapporto coi soldi.

 


Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo con chi vuoi. Per essere sempre aggiornat@, seguimi anche su Instagram e Facebook.

Se infine vuoi scoprire ulteriori contenuti utili, clicca su questi link:

Cosa cambiare nella tua vita per vivere nella ricchezza

5 motivi per cui pensi di non aver bisogno di creare un budget personale