Seleziona una pagina

Risparmiare o non risparmiare?

Questo è il dilemma

(semi cit.)

 

Che poi tanto dilemma non è. A prescindere da quanto guadagni, anche se credi che non sia così, risparmiare è sempre possibile. E non significa assolutamente rinunciare a tutto, ci tengo a sfatare quanto più spesso possibile questo mito.

Ma anche il risparmio (nel senso di mettere dei soldi da parte) può presentare delle insidie, piccoli aspetti che sembrano marginali ma tendono a complicarti la vita senza che tu te ne accorga.

L’obiettivo di questa buona pratica è invece esattamente l’opposto: vivere più sereni. 🧘🏼‍♀️

Soprattutto se hai iniziato da poco o vuoi iniziare ora, è importante conoscere quali sono gli errori da evitare nel risparmio.

Eccoli qui.

 

Mettere i risparmi nel conto sbagliato 🙅🏼‍♀️

 

L’errore più comune è tenere i risparmi sullo stesso conto che utilizzi solitamente per le tue spese quotidiane.

Il motivo è semplice: il conto solito lo utilizzi sia in entrata che in uscita. Il conto che usi per i risparmi, per poter crescere,  dev’essere movimentato solo in entrata .
Togliere dalla tua disponibilità ciò che vuoi risparmiare è il modo migliore per riuscire davvero a raggiungere il tuo obiettivo senza avere la tentazione di utilizzare anche i risparmi.

Come dice il proverbio: lontano dagli occhi, lontano dal cuore.

Oltretutto, se dovessero restare fermi per un po’, ha più senso tenere i risparmi su tipologie di conti differenti come quelli di deposito o d’investimento, al fine di ottenere anche una remunerazione e crescere così ancora più in fretta.

Risparmiare senza avere un obiettivo 🎯

 

Risparmiare è un impegno costante nel tempo: farlo solo sporadicamente e un po’ a caso è difficile che porti da qualche parte. E’ un po’ come mettersi a dieta: se non mantengo la costanza, non potrò mai vedere dei risultati concreti!

 

Il miglior modo per non perdere il focus è avere un obiettivo ben chiaro: capire cos’è davvero importante per te, pensare al tuo futuro e farti un’idea chiara di cosa vuoi davvero realizzare.

Cerca quindi di risparmiare creando una strategia chiara: qual è il tuo obiettivo? Quando vuoi raggiungerlo? Di cosa hai bisogno per farlo?

 

Non considerare le priorità 🥇

 

Siamo esseri umani, non robot. Pertanto abbiamo sicuramente molte cose a cui pensare e diversi obiettivi che vogliamo raggiungere. Alcuni famosi sono il matrimonio, la casa di proprietà, l’istruzione dei figli, ma anche l’auto nuova, un bel viaggio, quella borsa che voglio da tanto o qualsiasi altro desiderio tu voglia davvero realizzare è importante.

Fare tutto insieme però diventa davvero difficile, sia organizzativamente ma anche e soprattutto per il portafogli. E’ necessario quindi dare una scala di priorità (in cui non esiste giusto o sbagliato ma solo i tuoi obiettivi personali) per non affannarsi da tutti i punti di vista.

Una cosa però mi sento di dirla: se non hai un fondo emergenze, la tua priorità numero 1 dovrebbe sempre essere quella. Dove vai a pescare altrimenti il giorno in cui (facciamo gli scongiuri!) ti si rompe il tubo del bagno oppure devi correre dal dentista? La vita è fatta di alti e bassi e ignorare la possibilità che certe cose accadano non farà comunque magie.

Come fare nel pratico? Una parte dei risparmi la destinerai a fronteggiare le emergenze mentre il resto sarà dedicato a realizzare i tuoi desideri.

 

Mettere da parte troppo 🙌🏼

 

Sì, lo so. Questo non te l’aspettavi tra gli errori da evitare nel risparmio. Adesso ti spiego.

Ritrovarti ad accantonare ogni mese cifre troppo alte perché vuoi raggiungere il prima possibile il tuo obiettivo può essere controproducente.

Infatti se metti da parte troppo (ovviamente in proporzione alle tue entrate) può succedere che avrai la necessità di attingere da quelle risorse prima del previsto.

Meglio accantonare il giusto, senza esagerare ma senza mai toccare i risparmi, che mettere via troppo ed utilizzarli di continuo.

 

Mettere da parte troppo poco 💸

 

Al contrario rispetto al punto precedente, mettere da parte troppo poco può farti perdere facilmente la rotta e non raggiungere mai i tuoi obiettivi.

Se ti affidi al caso, risparmiando quel che resta sul conto mese dopo mese, il rischio di non mettere via nulla è concreto. Questo modo di fare inoltre ti porterà facilmente a spendere più di quel che potresti.

Per avere ben chiaro quali siano le tue possibilità, è utile creare un budget mensile che ti permetta di capire quali sono le tue reali necessità e quanto davvero puoi accantonare senza problemi.

 

Hai trovato interessanti gli errori da evitare nel risparmio? Condividi questo articolo oppure raccontami la tua lasciando un commento.


Approfondimenti utili:

Come creare il tuo budget 2021 senza impazzire

Come creare il tuo Fondo Emergenze

5 consigli di risparmio tra ecologia ed economia

Video: Quanti conti correnti avere?